Il Gruppo Pregis è specializzato nel mercato del food-service e in particolare nelle forniture di prodotti alimentari, bevande e non food per hotel, ristoranti, pizzerie e bar, ed è presente sul territorio italiano nelle 5 sedi delle province di Verona, Trento, Novara, Pistoia e Cesena.

 

Ogni giorno il network aziendale si trovava a fronteggiare un problema: il sistema di comunicazione era frazionato, ogni sede aveva una sua differente infrastruttura (alcune centrali analogiche Alcatel, altre centrali basate su Asterisk, come Nexi) e questo incideva non soltanto sulla gestione complessiva dell’impianto tecnologico, ma anche sulla qualità e sull’efficacia della comunicazione interna ed esterna. Gestire cinque diverse realtà, con cinque diverse criticità, con numerose variabili di programmazione, difatti, comportava un enorme impegno di tempo, energie e risorse al dipartimento IT.

 

Unificare il sistema di comunicazione in tutte le sedi e portare la comunicazione sul Cloud: sembrava un’operazione difficile, lunga e rischiosa, ma si è rivelato un successo.

 

NEW ha dunque proposto di uniformare l’infrastruttura installando centrali Wildix virtuali in tutte le sedi; un lavoro di installazione avvenuto gradualmente senza che i flussi di comunicazione dell’azienda venissero temporaneamente interrotti, consentendo perciò un’efficiente continuità alle attività giornaliere dei collaboratori.

 

Siamo molto soddisfatti del lavoro di NEW e delle funzionalità del sistema Wildix. Ora le rubriche sono aggiornate per tutti gli utenti di tutte le sedi e i telefoni si aggiornano rapidamente con l’auto-provisioning” spiega Moreno Gisaldi, Responsabile IT del Gruppo Pregis, “ma se devo dire qual è l’elemento che ritengo più prezioso è il sistema di videoconferenza: avendo numerose sedi, infatti, avevo la necessità di introdurre un sistema simile. Già immaginavo complicate e ingombranti infrastrutture, invece Wildix mi ha stupito. La videoconferenza si attiva da qualsiasi PC e in qualsiasi ufficio grazie alla tecnologia WebRTC”.

 

Il prossimo passaggio? Trasferire, in totale sicurezza e affidabilità, tutti i dati nel Cloud… e NEW è già al lavoro per portare la comunicazione di Pregis nella “nuvola blu”!

Leggi qui il case study completo sul sito di Wildix.